Un passo alla volta

La decisione di lasciare un lavoro tempo indeterminato, pagato discretamente bene visti i tempi e vicino a casa, è stata forse la più difficile dopo quella di andare per la prima volta a fare la ceretta (l’ignoto fa paura, ma l’ignoto con certezza di dolore fisico la fa ancora di più).

Per tredici anni ho dato il meglio di me per qualcun altro e ho tenuto a freno l’indole creativa, perché se sei un manager della qualità, dire che sei “un creativo sul lavoro” non è consigliabile…

Adesso do il meglio di me per me stessa, al mattino mi alzo contenta e non mordo più le persone. Non ho quasi più soldi, ma non pensavo di diventare milionaria da subito. Soprattutto visto il settore, dove la gente si aspetta che tu lavori quasi gratis.

 

donttellthephotographer12

(immagine presa da ZeroUno)

 

Un passo alla volta.

L’altro giorno sono arrivate le cartoline,

2016-07-05 14.53.04

che potete guardare qui http://beufville.com/product-category/cards/ e i biglietti da visita.

DSC_5231

 

A breve, sul sito ci saranno anche la sezione “download”, con etichette e segnalibri (vedi foto a inizio post), e quella dei servizi: più o meno quando finirò di litigare con i file .php e CSS e con i livelli di photoshop.

Non è facile, ma io non mollo.

se vuoi, scrivimi cosa pensi :)