Customer Experience e caramelle

Ieri mi sono arrivate le buste, su cui poi verrà stampato (direttamente qui a Beufville) il logo o quello che mi verrà in mente sul momento, che serviranno per i biglietti e le cartoline che trovate nello shop online.

Sono semplici buste bianche e, dopo aver girato sul web come un’ossessa per due giorni, ho scelto questo fornitore Blanke perché ha un buon rapporto qualità/prezzo e, soprattutto, non propone un prodotto scontatissimo per attirarmi e poi farmi pagare uno sproposito di spese accessorie. E ha un sacco di prodotti che, già lo so, comprerò solo perché sono colorati, divertenti, buffi. Sicuramente, insomma, non perché mi servono.

Mi è arrivato il pacco e, insieme alle buste (semplici buste bianche, in caso ve lo foste persi) c’erano 5 bustine di mini-orsetti Haribo alla frutta e un tagliacarte in legno.

Per me.

Che ho ordinato un quantitativo infimo di buste come primo ordine di prova.

Secondo voi, che probabilità ho di ordinare ancora da loro? (Domanda retorica, lo ammetto… 😛 )

Allora mi sono tornate in mente le lezioni di Julia Kelleher (Studio Systems: A photography business bootcamp – CreativeLive Class) sull’importanza del Customer Service – che determina il 50% del successo di un’azienda (eviterò di fare riferimenti ai Servizi Clienti con cui ho avuto a che fare ultimamente qui in Italia, ma sappiate che lo confermano, purtroppo in negativo) e della Customer Experience.

Sul blog di CreativeLive c’è un interessante post a questo proposito, che elenca “i 10 comandamenti del Customer Service”:

1. Non dimenticare che il cliente paga il tuo salario e rende possibile il tuo lavoro

2. Sii un ottimo ascoltatore. Prendi il tempo che serve per identificare I bisogni del cliente, facendo domande e concentrandoti su quello che il cliente realmente sta comunicando

3. Identifica e anticipa i bisogni. I clienti non comprano prodotti o servizi. Comprano belle sensazioni e soluzioni ai problemi. La maggior parte dei bisogni dei clienti è emotiva più che logica

4. Fai sentire i clienti importanti e apprezzati.

5. Aiuta i clienti a capire il tuo sistema. La tua organizzazione può avere il miglior sistema per portare a compimento le cose, ma se il cliente non lo capisce, può esserne confuso, diventare impaziente e arrabbiarsi.

6. Considera il potere del “sì”. Cerca sempre modi di aiutare I tuoi clienti.

7. Sappi chiedere scusa. Quando qualcosa va storto, scusati. E’ facile e ai clienti fa piacere. Il cliente potrà non avere sempre ragione, ma deve sempre averla vinta.

8. Dai più di quanto ci si aspetta, perché il futuro di tutte le compagnie sta nel mantenere i clienti felici.

9. Ottieni riscontri regolarmente. Incoraggia e accogli suggerimenti su come migliorare

10. Tratta bene gli impiegati. I dipendenti sono il tuo cliente interno.

Se volete leggere il post completo, lo trovate qui (http://blog.creativelive.com/customer-service-tips-photographers/).

E mentre cercavo altre informazioni a proposito della Customer Experience e del Customer Service, sono capitata su Zendesk e leggendo I vari post, ho trovato questo bellissimo libro da colorare “Le relazioni sono complicate”. E’ scaricabile gratuitamente.

Con piacere, lo condivido con voi. Buon divertimento!

Zendesk

6 thoughts on “Customer Experience e caramelle

  1. Come cresce bene quest’isola magica 🙂
    Molto interessanti le regole, che poi valgono un po’ nella vita… o dovrebbero, perché la gentilezza, la cortesia, l’attenzione e la passione ripagano sempre!

se vuoi, scrivimi cosa pensi :)